La tua Tutor on line. Lezioni individuali e personalizzate per imparare ad organizzare il tuo matrimonio in modo efficace come una professionista!
Stefania Giordani, Wedding Coach

Un aiuto per rispondere a tutti i dubbi e le difficoltà che si incontrano prima del grande evento

G: Ciao Stefania,

S: Ciao Giuseppe e grazie per questo spazio dedicato ai professionisti.

G: E’ un piacere da parte mia e di tutto il team Myosotis, raccontare le storie di ogni professionista del settore e far conoscere a tutti, una figura come la tua.

Da anni operi nel settore del Wedding, quando e come hai cominciato? Com’è nato l’amore per il mondo dei matrimoni?

S: Ho iniziato nel 2008 con un’affiliazione ad un Franching Italiano emergente a quei tempi. Ho iniziato con un primo corso per esplorare il mondo Wedding e da lì mi sono innamorata perché ho scoperto come unire le mie doti organizzative e creative, per poterle offrire a chi ne ha bisogno e realizzare il loro sogno.

Ho continuato ad investire sulla mia formazione per acquisire le competenze adeguate e mi sono arrivate molte opportunità per metterle subito in pratica, anche grazie al fatto che ho avuto una location per eventi in gestione.

G: In questi anni di esperienza nel settore, quali cambiamenti hai notato per le coppie di sposi?

S: Una parte delle coppie di sposi cercano molti riferimenti on line e spesso ammirano i matrimoni dei vip per prendere spunti e idee. L’importanza dell’apparire perfetti agli occhi degli altri spesso conduce a delle scelte poco consapevoli, di conseguenza fuori dal budget previsto e talvolta anche fuori luogo.

Un’altra parte di futuri sposi invece decidono di fare un matrimonio che li rappresenti, scegliendo servizi essenziali e con una lista di invitati selezionati, sia per tenere a bada le spese e sia per sentirsi a proprio agio in una giornata dove sono protagonisti con lo spirito di condivisione di valori importanti con i propri ospiti.

G: Com’è nata la figura della Wedding Coach?

Dopo circa 50 matrimoni organizzati è arrivato finalmente il mio ed ecco che ho stravolto i cliché. Ho fatto una dura analisi con me stessa su come avevo svolto la professione di Wedding Planner fino a quel momento e mi ero resa conto di due cose importanti:

  • Di essermi adeguata per anni alle mode del momento senza andare veramente a fondo ad ogni richiesta che mi veniva fatta ‘perché tanto si faceva così e gli sposi volevano quello;
  • Di come la sposa ha il forte desiderio di occuparsi in prima persona dei preparativi, perché la cultura in Italia tende maggiormente al ‘fai da tè anziché affidarsi ad una terza persona,

Da qui ho tratto le mie conclusioni che mi hanno portato a prendere una decisione contro tendenza ma che oggi mi rappresenta meglio.

G: Perché una coppia di sposi deve chiedere aiuto ad una Wedding Coach?

S: Ho pensato alle spose che hanno un budget di cui tener conto e dove aggiungere la voce Wedding Planner ha il suo peso.

Ho immaginato spose che trascorrono ore sul web a leggere svariati blog per prendere informazioni generiche.

Infine, dalle coppie di sposi a cui ho organizzato il matrimonio, al primo appuntamento, emergevano una lunga serie di insicurezze e dubbi e, durante i preparativi, anche molte problematiche sulle relazioni con i genitori e soluzioni da trovare per poter accontentare tutti.

Quindi ho formulato la soluzione Wedding Coach ovvero una tutor on line per dare 3 vantaggi alle spose:

  1. per poter dare accesso a tutte ad un servizio di consulenza personalizzato per gli aspetti organizzativi trasmettendo alle spose le mie competenze professionali e renderle loro stesse le Wedding Planner del proprio matrimonio;
  2. evitare di leggere ore di blog, ma andare dritte al punto filtrando per ciò che serve sapere alle spose in base al progetto del matrimonio con la mia consulenza a distanza;
  3. per imparare a gestire le insicurezze e gli stati d’animo, le relazioni con gli altri e le scelte impulsive che conducono su strade sbagliate ed arrivare più serene e consapevoli al giorno del matrimonio;

G: ha un costo elevato per le coppie di sposi?

Proprio per soddisfare le richieste di tutte la mia consulenza è oraria, per cui molto flessibile in base alle esigenze.

Puoi essere una sposa che ha la necessità di risolvere solo una questione e quindi è sufficiente un’ora di consulenza.

Durante la consulenza la sposa imparerà il metodo per trovare la soluzione con l’approccio da professionista ovvero ‘’come agirebbe la Wedding Planner per risolvere il problema’’ con tutte le informazioni opportune da sapere.

In caso di una situazione più complessa si formula un pacchetto di ore adeguato che verrà tenuto monitorato in modo che questa spesa sia sempre sotto controllo.

In questo modo anche il tempo è gestito in modo più mirato per entrambe, sia per la sposa che per la Coach.

Attraverso le call personalizzate la sposa ha l’opportunità di imparare a gestire autonomamente l’organizzazione del matrimonio mettendolo in atto in prima persona e sentirsi più sicura di quello che sta facendo.

Se volete conoscermi ed avere aiuto su tutto quello che riguarda l’organizzazione del vostro matrimonio, potete fissare un appuntamento direttamente sul portale Myosotis Wedding al seguente link https://bit.ly/2U4X5td e tutto comodamente da casa.

Un saluto a tutto gli amici di Myosotis!